Retribuzioni all’estero, rialzo del 2,6%. Imminente la pubblicazione del decreto

Crescono del 2,6% le retribuzioni convenzionali dei lavoratori all'estero. È stato emanato, infatti, il decreto interministeriale Lavoro-Economia del 24 gennaio 2012 (in corso di pubblicazione sulla «Gazzetta Ufficiale») che fissa le retribuzioni convenzionali da usare per quest'anno. Nelle nuove tabelle, l'unica novità è proprio l'incremento uniforme dei valori imponibili, cresciuti del 2,6 per cento.

I valori fissati dal decreto sono emanati in base alla legge 398/1987 che est

ende la tutela previdenziale ai dipendenti italiani operanti in Paesi esteri con cui l'Italia non ha stipulato convenzioni sulla sicurezza sociale (o con i quali sono in vigore accordi che coprono solo alcuni eventi), obbligando i datori di lavoro, italiani o stranieri, a versare i contributi in Italia.

Clicca qui per leggere l'articolo completo