Notizie dal mondo Gerico

Circolare Reverse Charge n.6/2015 – ampliamento al settore edilizio, energetico ed ai pallet

Circolare Reverse Charge

Legge di Stabilità 2014 ( L. 27.12.2013 n. 147)

circolare stabilità

Informativa n. 27 del 18/07/2013- Crediti commerciali certificati vantati nei confronti di Amministrazioni Pubbliche – Novità

Informativa n. 27 – Crediti commerciali certificati vantati nei confronti di Amministrazioni Pubbliche

Informativa n. 26 del 05/07/2013 – Novità in materia di riscossione

Informativa n. 26 del 05/07/2013 – Novità in materia di riscossione

Informativa n.25 del 28/06/2013 Imposta di bollo – Aumento degli importi fissi

Imposta di bollo – Aumento degli importi fissi

Iva per cassa – Informativa n. 43 del 30.10.2012

Circolare Iva per cassa

Informativa n.42 – Responsabilità del committente e dell’appaltatore per i debiti fiscali

Circolare n. 42

Da oggi è ufficialmente online il nuovo sito web di Gerico

Da oggi è ufficialmente online il nostro sito web. Il sito racchiude in modo chiaro e schematico i nostri servizi.

Inoltre è stata creata un’area news dove pubblicheremo aggiornamenti relativi al nostro mondo.

Buona navigazione

Retribuzioni all’estero, rialzo del 2,6%. Imminente la pubblicazione del decreto

Crescono del 2,6% le retribuzioni convenzionali dei lavoratori all'estero. È stato emanato, infatti, il decreto interministeriale Lavoro-Economia del 24 gennaio 2012 (in corso di pubblicazione sulla «Gazzetta Ufficiale») che fissa le retribuzioni convenzionali da usare per quest'anno. Nelle nuove tabelle, l'unica novità è proprio l'incremento uniforme dei valori imponibili, cresciuti del 2,6 per cento.

I valori fissati dal decreto sono emanati in base alla legge 398/1987 che est

ende la tutela previdenziale ai dipendenti italiani operanti in Paesi esteri con cui l'Italia non ha stipulato convenzioni sulla sicurezza sociale (o con i quali sono in vigore accordi che coprono solo alcuni eventi), obbligando i datori di lavoro, italiani o stranieri, a versare i contributi in Italia.

Clicca qui per leggere l'articolo completo

Il D-day delle semplificazioni. Oggi il disco verde al decreto libera-Italia

Il pacchetto semplificazioni approda oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri. È un decreto che annuncia un cambio di passo nel campo della burocrazia e delle lungaggini amministrative. La versione definitiva del provvedimento è stata oggetto di limature fino a tarda notte e contiene una serie di norme che vanno dall’abrogazione di 330 vecchie leggi alla proroga del credito d’imposta al Sud, dal ritorno della “social card” alla cancellazione dell’obbligo di chiusura domenicale per i panifici. Numerose poi le misure di snellimento delle procedure per il rilasc
io di autorizzazioni per le imprese. Obiettivo: ridurre gli oneri (amministrativi ma anche economici) per cittadini e aziende. Poi, ha spiegato ieri il ministro per la Funzione Pubblica e semplificazione, Filippo Patroni Griffi, dovrebbe iniziare l’esame parlamentare alla Camera per evitare «ingorghi» con il decreto liberalizzazioni assegnato al Senato. Ecco la cronaca della giornata.

Clicca qui per leggere l’articolo completo